Classics Heart Beat Moonphase Date: Frederique Constant perfeziona il suo design iconico

Classics Heart Beat Moonphase Date: Frédérique Constant refines its iconic design
La longevità testimonia la perfezione delle sue linee. Entrato nella collezione otto anni fa, il Classics Heart Beat Moonphase Date di Frederique Constant torna oggi alla ribalta con un modello allineato alle aspirazioni della Maison: classico nello spirito, moderno nella realizzazione. La cassa in acciaio inossidabile da 40 mm sfoggia un quadrante blu profondo, che enfatizza ancora di più l’emblematica apertura Heart Beat. Firma della Maison, permette di osservare il bilanciere a ore 12, che anima il calibro meccanico a carica automatica FC-335.

Il Classics Heart Beat Moonphase Date è l’incarnazione di uno dei design più iconici disegnati da Frederique Constant. Il modello è stato pensato per attraversare mode, tendenze e decenni: una missione che compie con successo, in particolare grazie all’apertura a ore 12 battezzata Heart Beat, marchio distintivo dell’estetica che Frederique Constant imprime sulla nobile tradizione orologiera.

Classico e senza tempo

Oggi, l’ultima creazione di questa linea prosegue l’esplorazione della sua fibra classica con una cassa perfettamente equilibrata da 40 mm. Con la sua armonia intramontabile, tradizionale e moderna al contempo, si rivela ideale per tutti i polsi.

La composizione del quadrante riflette il medesimo equilibrio. A ore 12, ritroviamo l’espressione della maestria orologiera che caratterizza Frederique Constant fin dai suoi albori. L’apertura Heart Beat, disegnata quasi 30 anni fa, svela il cuore pulsante dell’orologio. Attraverso essa scorgiamo lo scappamento dare vita al movimento meccanico a carica automatica FC-335, ritmato dalle 28.800 alternanze l’ora, testimone del perfezionismo Swiss Made tanto caro a Frederique Constant. È stato pensato con un’attenzione particolare per la semplicità: la carica e la regolazione di ore, minuti, data e fase lunare avvengono direttamente ed esclusivamente tramite la corona. La prima posizione carica il movimento, mentre la quarta regola l’ora. La regolazione della data avviene nella seconda posizione, mentre la terza è dedicata alle fasi lunari (sempre che le lancette siano posizionate previamente alle 10:10, per non danneggiare il meccanismo).

  Dagli astri all’orologeria

In perfetta simmetria con l’apertura Heart Beat, a ore 6, scorrono le fasi lunari. Questa complicazione, un tempo considerata femminile, oggi è apprezzata tanto dagli uomini quanto dalle donne per la sua bellezza cosmica. Le fasi lunari ricordano, con lo storico Dominique Fléchon, che “l’orologeria è figlia dell’astronomia” e che le prime misurazioni del tempo avvenivano tramite l’osservazione degli astri. Oggi, questa complicazione poetica, che scorre su un ciclo quasi mensile (29,5 giorni), controbilancia la cadenza precisa e rapida della lancetta dei secondi, facendo il ponte tra tempo corto e tempi lunghi. Tra tempo convenzionale e siderale. Tra Terra e cosmo.

Intorno a questi due poli si mostra una scenografia contemporanea, che riposa su un blu profondo. Questo è il teatro d’espressione della fase lunare che evoca l’immensità dello spazio nonché le finiture azzurrate alla fiamma dei segnatempo del XIX secolo. Fedele alle sue abitudini, Frederique Constant vi applica un guilloché, qui un Clou de Paris, motivo secolare che permette di offrire alla luce innumerevoli riflessi.

Un quadrante dalla composizione ricca

Al centro del quadrante volteggiano quattro lancette. Le prime due, di ore e minuti, terminano con un motivo detto “à pomme évidée”, in stile Breguet, discreto richiamo storico ai canoni estetici tradizionali degli albori dell’orologeria. La successiva, quella dei secondi, lunga e sottile, si muove secondo la misura imposta dal movimento automatico FC-335 che offre 38 ore di riserva di carica, visibile attraverso il fondello in vetro zaffiro. L’ultima lancetta, che si distingue con il suo motivo a freccia, punta verso la data, indicata in modo circolare sul réhaut. L’insieme è completato da un cinturino in pelle blu con impunture bianche, fissato da una fibbia ad ardiglione in acciaio.  

Read more

Classics Worldtimer Manufacture: 10 years of travel embodying the history of Frederique Constant

Classics Worldtimer Manufacture: 10 anni di viaggi che rappresentano la storia di Frederique Constant

The musician and producer The Avener  becomes the ambassador of the Highlife collection

Il musicista e produttore The Avener diventa ambasciatore della collezione Highlife

Frederique Constant celebrates the 70-year anniversary  of the Austin-Healey iconic brand

Frederique Constant celebra i 70 anni della Maison Austin-Healey