Frederique Constant amplia i suoi stabilimenti di produzione a Plan-les-Ouates, il fulcro dell’orologeria ginevrina

Frederique Constant è lieta di annunciare l’apertura ufficiale della nuova sede centrale del marchio a Plan-les-Ouates, in Svizzera: un nuovo traguardo storico per quest’azienda trentennale.

Nel 2006, il marchio avverte la necessità di ampliare i suoi stabilimenti di produzione e prende la decisione strategica di trasferirsi in un edificio di 3.200 m2 a Plan-les-Ouates, dove hanno sede i grandi protagonisti dell’orologeria svizzera: il punto di riferimento ginevrino per le manifatture che sviluppano e producono segnatempo Swiss-made.
Dopo tredici anni, il gruppo (di cui fanno parte Frederique Constant, Alpina Watches e Ateliers deMonaco) è a corto di spazio, a causa della forte crescita e di un’elevata domanda sul mercato mondiale.

La costruzione di un ulteriore spazio di 3.000 m2 ha richiesto due anni di lavori. La sede centrale del Gruppo Frederique Constant ha raggiunto così i 6.200 m2 e ha riorganizzato completamente la disposizione dei diversi spazi.

Al piano terra, gli ospiti troveranno un esclusivo spazio dedicato, dove avranno la possibilità di vivere una “Manufacture Experience” e scoprire l’universo e la storia di ogni marchio. Numerose vetrine e ambientazioni faranno scoprire ai visitatori gli orologi del passato, il processo di fabbricazione dei calibri in-house di ogni marchio, i dettagli di alcuni degli orologi più iconici, il savoir-faire innovativo, le funzioni specifiche di certi segnatempo, gli orologi connessi e molto altro.
Il resto del piano sarà occupato dalla nuova mensa per il personale, dai laboratori del servizio post-vendita, dal reparto design e industrializzazione, dal controllo qualità e dall’atelier dedicato agli orologi connessi.

Al primo piano saranno raggruppati i laboratori di produzione dal T1 al T4, ottimizzando i flussi di lavoro e la logistica.

Al secondo piano saranno dislocati gli uffici del top management, della contabilità, delle risorse umane, del marketing, delle vendite e dell’amministrazione.

L’obiettivo generale è quello di aumentare la capacità produttiva da 160.000 a 250.000 orologi all’anno entro i prossimi 5 anni.

Dal 2004, anno di lancio del suo primo calibro di manifattura, Frederique Constant ha realizzato 29 movimenti in-house e intende sviluppare ulteriormente il suo know-how interno, creandone di nuovi sia per i modelli meccanici che per gli smartwatch. L’iconico Heart Beat Manufacture, la serie di calibri FC-700 (tra cui i famosi Worldtimer Manufacture e Flyback Chronograph), complicazioni di altissimo livello come il Perpetual Calendar, o ancora il nuovo orologio Tourbillon Perpetual Calendar Manufacture sono solo alcuni dei successi realizzati negli ultimi anni dalla Manifattura, che si sono affermati come punti di riferimento per l’orologeria svizzera.

Il Gruppo Frederique Constant guarda al futuro con ottimismo e continua ad attuare la sua strategia di vendita basandosi su direttive rigorose per i suoi due marchi di punta: estensione del lusso accessibile per Frederique Constant, sviluppo di mercati e canali di distribuzione chiave e promozione della crescita per Alpina (soprattutto dopo il grande successo di AlpinerX, lo smartwatch per attività outdoor lanciato nel 2018). Ateliers deMonaco resta un marchio importante. Qui i nostri maestri orologiai possono innovare e creare nuovi movimenti, sperimentando con complicazioni orologiere estremamente sofisticate, che potranno poi essere applicate ai modelli di Frederique Constant e di Alpina.

Dopo la cerimonia di inaugurazione con il taglio del nastro, personalità illustri come Toshio Tokura, Presidente di Citizen Group, Peter e Aletta Stas, Presidente e Copresidente del Gruppo Frederique Constant, e Niels Eggerding, Amministratore Delegato di Frederique Constant, hanno invitato gli ospiti a scoprire la Manufacture Experience e a visitare i vari piani, allietati da un piacevole cocktail musicale all’aperto.


Peter Stas ha dichiarato: “Frederique Constant produce orologi nel cuore di Plan-les-Ouates dal 2006. È un pioniere dell’innovazione e dell’eccellenza nel settore orologiero svizzero e mondiale, grazie alla prima collezione Horological Smartwatch e Hybrid Swiss Made. La forte vocazione ad investire in nuove tecnologie e nuovi movimenti meccanici in-house ad un prezzo accessibile riflette l’impegno del marchio, il cui obiettivo è permettere a un maggior numero di persone in tutto il mondo di godersi il piacere del lusso”.

Niels Eggerding ha aggiunto: “Il nuovo edificio è la struttura più all’avanguardia del settore per l’assemblaggio, la formazione e il controllo qualità. Vista la rapida crescita negli ultimi anni, avevamo bisogno di uno spazio di lavoro davvero innovativo per migliorare l’efficienza. Ora riuniamo sotto lo stesso tetto i nostri processi di ricerca e sviluppo, produzione, assemblaggio e controllo qualità. Si tratta di un’opera di consolidamento che consentirà ai nostri marchi di diventare ancora più produttivi ed efficienti, ottimizzandoli”.

Con questo nuovo edificio, il gruppo si attrezza per il futuro, preparando i marchi a soddisfare le loro esigenze di crescita.